USA - Seattle

Fly & Drive: Dal Pacifico alle Rocciose

  • Self Drive (voli esclusi)
  • 13 giorni / 12 notti
  • 3 stelle
  • noleggio auto + hotel

Una vacanza nel west del nord America? eccolo qui per te magari proprio con soluzione "Self drive".

Visiterete il meglio di questi 2 paesi vicini tra loro ma così diversi negli scenari naturalistici; più vi spingerete a nord e più la natura vi sorprenderà.

Ma non parliamo solo di natura...in queste zone si sono sviluppate città e metropoli modernissime e organizzatissime; caratterizzate dalle loro luci accecanti i loro grattacieli le loro strade enormi.

Tutto questo spettacolo vi rimarrà per sempre negli occhi e nel cuore. 

VOLO NON COMPRESO - POSSIBILITA' DI PRENOTARLO

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Dettagli

Programma di viaggio

GIORNO 1 - SEATTLE
Partenza dall'Italia e arrivo a Los Angeles. Ritiro dell’autovettura in aeroporto. Consegnate alla compagnia di noleggio che vi indicheremo noi sui documenti il vostro voucher. Se avete prenotato il navigatore dovete pagarlo in loco, così come i seggiolini. E' obbligatoria la carta di credito intestata al guidatore per la cauzione. Poi potete recarvi al hotel da noi prenotato, presentando il voucher che vi consegneremo nei documenti di viaggio, questa procedura verrà seguita ogni sera (tranne nel caso in cui non cambiate albergo). Resto della giornata a disposizione per la visita della città.
Seattle è una gran bella città e questa giornata è da dedicare alla sua scoperta. Ritirate l’auto noleggiata ed iniziate questo splendido itinerario in zone fortunatamente ancora non rovinate dal turismo di massa.
A Seattle, più che in ogni altra città della zona, si concentrano tutte le caratteristiche che normalmente vengono considerate proprie della regione del Pacifico nord-occidentale. Anche se, durante l'anno, le giornate di sole possono essere così poche da suscitare pensieri suicidi, i cittadini di Seattle escono molto spesso e sono tra i più socievoli dell'intera nazione. Certo, vi è stato un periodo in cui tutti indossavano camicie di flanella e fischiettavano canzoni dei Nirvana, ma oltre alla moda bisogna anche considerare il fatto che a Seattle si possono riconoscere le radici della 'micro-rivoluzione' avvenuta in America, ed è proprio in questa città che il fermento ha avuto inizio molto prima che in ogni altro luogo. Se siete in cerca di uno stile di vita Seattle è il posto giusto.

GIORNO 2 - SEATTLE - VANCOUVER
(KM 229)

Partenza da Seattle in mattinata, destinazione Vancouver, Canada.
Terra incantata, ricca di leggende vichinghe e ricordi di indiani, il Canada è un Paese immenso dove la natura è ancora la vera ed unica regina che offre spettacoli straordinari e mozzafiato.
Il viaggio non è lungo e il paesaggio circostante è splendido.

GIORNO 3 -
VANCOUVER

Intera giornata dedicata all’esplorazione di questa splendida città. Vancouver si trova nella regione di British Columbia: la provincia più occidentale del Canada e una delle più ricche di paesaggi e scenari spettacolari di tutto il paese, con catene montuose, foreste, laghi, isole e coste frastagliate. Qui si possono trovare affascinanti città come Vancouver e Victoria, la maestosità della natura con paesaggi marini e montani indimenticabili e ritmi di vita rilassati tipici della West Coast canadese. Le tradizioni inglesi della Columbia Britannica vanno al di là di quanto possa far presagire il suo nome: dagli autobus a due piani all’architettura delle case, ai tranquilli viali alberati dei piccoli centri.
Vancouver, splendidamente adagiata sulle rive della omonima baia, è una delle città più belle della costa ovest del continente nordamericano.

GIORNO 4 - VANCOUVER - KAMLOOPS (KM 424)
Partenza da Vancouver verso nord-est, alla volta di Kamloops. La strada anche oggi è molto suggestiva, si attraverseranno paesaggi caratterizzati da fiordi e picchi innevati, fino a raggiungere la cittadina di Kamloops, piccola ma incantevole.
Il parco nazionale di Kamloops merita sicuramente un passaggio, si trova solo a 10 minuti dal centro città.

GIORNO 5 - KAMLOOPS - BANFF (
KM 355)

Partenza per la bella città di Banff. La strada è molto panoramica ed il percorso estremamente piacevole. La città è incantevole ed è famosa per il suo splendido parco nazionale. Si entra nello stato di Alberta, una delle province più ricche del Canada: qui si trovano grandi fattorie, ranch e giacimenti di minerali. La zona settentrionale di Alberta è una regione ricca di laghi, foreste e fiumi, mentre quella orientale è dominata dalle praterie.

GIORNO 6 - BANFF
L’antico Banff National Park rappresenta una delle mete preferite di tutto il Nordamerica e può vantare i paesaggi naturali più belli del continente con flora e fauna davvero uniche. Nato più di un secolo fa, fu la prima riserva naturale del Canada e venne creato per salvaguardare le sorgenti di acqua calda nelle vicinanze dell’omonima cittadina.
Le costruzioni più antiche risalgono infatti alla fine dell’Ottocento e sono veri e propri castelli in stile scozzese, oggi hotel tra i più belli al mondo. Il parco si snoda sulla dorsale orientale delle Montagne Rocciose fino a congiungersi a nord con il Parco di Jasper. Consigliamo di visitare il parco, soprattutto la zona intorno a Lake Louise, il più grandioso spettacolo naturale del Canada. Un luogo incantato e quasi magico dove l’acqua, sempre tranquilla, è interrotta soltanto dal lento incedere delle canoe o degli animali che si abbeverano al tramonto.

GIORNO 7 - BANFF - LETHBRIDGE (
KM 329)

Partenza per Lethbridge, cittadina utilizzata come tappa sul percorso verso il magnifico Glacier National Park, al confine tra Canada (Alberta) e Stati Uniti (Montana).
Se volete e avete tempo potete fare sosta durante il percorso a Calgary, deliziosa città canadese, famosa anche per aver ospitato i giochi olimpici invernali.
Proseguimento per Lethbridge. Pernottamento.

GIORNO 8 - LETHBRIDGE - GLACIER NATIONAL PARK - MISSOULA
(KM 520)

Oggi attraverseremo uno dei più suggestivi scenari possibili, la strada che collega Lethbridge con Missoula taglia a metà il Glacier National Park.
Adagiato fra le montagne del Montana nord-occidentale, il parco abbraccia un paesaggio di una bellezza travolgente, ricco di foreste sempreverdi e laghi purissimi. Si trova al centro di un sistema di zone protette; a ovest e a sud si estendono vastissime foreste, verso nord e al di là del confine, in Alberta, troviamo il canadese Waterton Lakes National Park. I territori a est dei due parchi appartengono ai discendenti della tribù dei Piedi Neri, che ebbero il controllo di questa porzione delle Grandi Pianure fino alla fine del XIX secolo. La visita può iniziare con una gita al Logan Pass sulla Going-to-the-Sun Road: un percorso stupendo che collegadue delle vallate più belle del parco. La strada è percorribile solo da Giugno ad Agosto. Il percorso termina sulle rive del Lago McDonald, il più grande del parco, sul lato occidentale.
Proseguimento per Missoula. Pernottamento.

GIORNO 9 -
MISSOULA

Giornata di relax e di riposo, potete scegliere se passeggiare per il centro cittadino e dedicarvi ad un po’ di shopping oppure se andare all’esplorazione dei dintorni in auto. Consultate qualche guida locale.

GIORNO 10 -MISSOULA- YELLOWSTONE NATIONAL PARK (KM 452)
Giornata di spostamenti, da Missoula a West Yellowstone, cittadina alle porte del parco più famoso degli Stati Uniti, al confine tra Montana, Idaho e Wyoming. Scenario magnifico tra foreste e cime innevate. Arrivo e pernottamento.

GIORNO 11 -
YELLOWSTONE NATIONAL PARK

Il più antico e il più famoso parco nazionale degli States è sicuramente Yellowstone, istituito nel 1872 e conosciuto in tutto il mondo per gli orsi Yoghi e Bubu, celebri personaggi dei cartoon. Il parco è probabilmente la più celebre riserva naturale del mondo intero e si estende su tre stati, Wyoming, Montana e Idaho, e la sua morfologia è costituita da fanghi vulcanici bollenti, cascate e picchi rocciosi, laghi, foreste di conifere e oltre 3.000 geyser. Il più famoso di questi è l’Old Faithful, il Grande Vecchio, che ogni ora emette un potente getto d’acqua calda fino ad un’altezza di 50 metri ed è attivo da più di 100 anni. Oltre a Old Faithful ci sono altri 10.000 fenomeni geotermici. Tra i geyser e lungo le gole dei fiumi si possono facilmente incontrare, gli "abitanti" del parco: cervi, grizzly, alci, puma, bisonti, daini, leoni di montagna, mufloni, marmotte, orsi, lupi e bellissimi esemplari di aquila nordamericana, simbolo degli Stati Uniti.
Intera giornata all’interno del parco. Rientro a West Yellowstone e pernottamento.

GIORNO 12 - YELLOWSTONE NATIONAL PARK - GRAND TETON - PINEDALE (
KM 325)

Spostamento verso sud; ci lasciamo alle spalle lo splendido parco di Yellowstone e raggiungiamo il Grand Teton National Park.
Superbe cime di granito color acciaio emergono improvvisamente dalla pianura per raggiungere i 2.400 metri: questo è il Grand Teton National Park dove nevai e ghiacciai appaiono in distanza, laghi glaciali ne adornano le basi e antilopi, bisonti e cervi pascolano nella pianura mentre in inverno le alci migrano negli altipiani circostanti.
Dopo una visita a queste aree meraviglioso proseguiamo il nostro viaggio verso sud-est, passando prima per Jackson e poi, attraverso la Teton National Forest, arrivando a Pinedale, tappa ideale sul percorso di ritorno verso Sal Lake City.

GIORNO 13 - PINEDALE - SALT LAKE CITY (
KM 374)

Partenza per Salt Lake City e arrivo nel pomeriggio. Rilascio dell’auto noleggiata e fine del tour


Vedremo i posti più belli e assaporeremo il gusto di soggiornarvi; è però possibile modificare in parte o totalmente il programma in base alle vostre richieste o esigenze.

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Date e prezzi
Prezzo
dal 01/09/19 al 31/12/19
Quota a persona in camera doppia e auto di categoria compact
€ 1299
Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Incluso/Escluso

I prezzi si intendono per persona albergo 3 stelle in camera doppia e auto di categoria compact
Prezzi per camera singola, tripla e quadrupla su richiesta


La quota comprende:
- Sistemazione in albergo categoria 3 stelle in camera doppia
- Trasferimento in albergo all'arrivo
- Trattamento di solo pernottamento
- Tasse locali degli alberghi in Canada e USA
- Noleggio auto compact dotata di aria condizionata, cambio automatico e radio 
- Chilometraggio illimitato
- Assicurazione di base per l'auto
- Tasse ed oneri automobilistici
- Assistenza in loco e in Italia di personale specializzato per tutta la durata del viaggio


La quota non comprende:
- Eventuale volo a/r dall'Italia (facoltativo vi daremo la migliore quotazione al momento)
- Quota di iscrizione 40,00 euro a persona che include l'assicurazione medico/bagaglio
- Eventuale assicurazione annullamento (3% dell'importo totale)
- Eventuale assicurazione medica integrativa con massimali illimitati (consigliata nei viaggi in Canada)
- Pedaggi e parcheggi
- Eventuali ingressi a parchi, musei o attrazioni
- Il deposito cauzionale per la vettura
- Pasti e bevande
- Visto ETA (da fare qualche giorno prima della partenza)
- Visto ESTA (da fare qualche giorno prima della partenza)
- Mance ed extra in genere
- Tutto quanto non previsto ne "la quota comprende"


ATTENZIONE!


Il cambio euro dollaro canadese su cui sono state effettuate le quotazioni è di 1 euro = 0,66 dollari canadesi
Il cambio euro dollaro su cui sono state effettuate le quotazioni è di 1 euro = 1,10 dollari

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Appunti di Viaggio

CANADA

Passaporto:
 è richiesto il passaporto con validità pari almeno alla durata del soggiorno. Si suggerisce tuttavia che il passaporto abbia validità di almeno sei mesi della data di ingresso nel Paese.

Visto di ingresso: gli stranieri esenti da visto, tra cui i cittadini italiani, diretti in Canada per via aerea dovranno munirsi prima dell’imbarco dell’”electronic Travel Authorization” (eTA); L'eTA sarà collegata elettronicamente al passaporto del richiedente e sarà valida per cinque anni o fino alla scadenza del passaporto, se questa interviene prima.
Il relativo costo è di 7 dollari canadesi. 
Questo il link al sito ufficiale del governo Canadese: https://www.canada.ca/en/immigration-refugees-citizenship/services/visit-canada/eta/apply-it.html
Questo il link al mio comodo tutorial per fare il visto: https://vimeo.com/281234092

Carte di Credito: Molte delle principali carte di credito e carte bancarie sono riconosciute in Canada; è consigliabile comunque controllare con la propria banca prima della partenza. American Express, Diner's Club, Master-Card, Visa sono le più comuni. In Canada si può far tutto con una carta di credito o quasi... 

Mance: Le mance e il servizio non sono mai compresiBisogna dunque aggiungere: Taxi e ristorante: 15% in generale/ Hotels: 1CAD per valigia al fattorino e 1CAD al portiere che vi chiama un taxi. Per contro nessuna mancia al benzinaio che vi fa il pieno. 

Sanità: Non è richiesta alcuna vaccinazione. La qualità delle prestazioni mediche è ottima. Per gli stranieri, l’assistenza sanitaria è a pagamento. Dato i costi molto elevati delle prestazioni sanitarie (anche del solo Pronto Soccorso) si suggerisce di sottoscrivere, all’atto della prenotazione, la polizza integrativa che prevede copertura illimitata per le spese mediche. Noi proponiamo Caremed medico bagaglio in aggiunta a Filo Diretto.


Lingue: In Canada vige il bilinguismo esteso per volontà del governo su tutto il territorio. Tuttavia l’inglese è la prima lingua parlata in quasi tutte le province del centro e dell’ovest, mentre il francese è predominante nel Québec ed è ampiamente parlato anche in alcune aree delle Province Atlantiche.


Clima: In estate la temperatura media si aggira sui 20ºC anche se non mancano le eccezioni; nelle praterie e nel basso Ontario la temperatura può essere notevolmente elevata rispetto allo standard mentre nel nord i 15ºC del giorno raggiungono livelli invernali durante la notte. In inverno le province atlantiche, il Québec e l’Ontario meridionale hanno temperature che oscillano tra i -5 e i -20ºC; all’interno dello Yukon e dei Northwest Territories non è raro trovare temperature fino a -40ºC, mentre le coste settentrionali riscaldate dalle tiepide correnti pacifiche è difficile che raggiungano temperature sotto lo 0ºC.

Tasse: A qualsiasi prezzo esposto (negozi, menù dei ristoranti, noleggi di autovetture, ecc.) vanno aggiunte le tasse locali, che possono variare da provincia a provincia e le tasse governative (GST).


Elettricità: Il voltaggio è a corrente alternata a 110 Volt, 60 Hertz. È necessario munirsi di riduttore di tipo standard a due lamelle piatte che è possibile trovare anche in Italia e presso i negozi dei maggiori aeroporti internazionali o presso negozi di elettronica.

Carburante: La benzina da usare, per auto e camper, è quella ‘UNLEADED’ (senza piombo) anche se troverete altri due tipi di benzina in commercio: quella normale (regular) e quella super (highest). Il prezzo della benzina varia a seconda della provincia.



USA

Passaporto individuale: anche per bambini e neonati con data di scadenza successiva  alla data prevista per il rientro in Italia.

Visto di ingresso: Il programma Visa Waiwer Programme consente a cittadini di 38 Paesi, tra cui l’Italia di entrare negli Stati Uniti per motivi di affari e/o turismo per soggiorni non superiori a 90 giorni senza dover richiedere un visto d’ingresso. Per tutte le altre finalita’, e’ invece necessario richiedere il visto d’ingresso. 
Per entrare negli Stati Uniti nell’ambito del programma "Viaggio senza Visto" (Visa Waiver Program) è necessario ottenere un'autorizzazione ESTA (Electronic System for Travel Authorization). L'autorizzazione, che ha durata di due anni, o fino a scadenza del passaporto, va ottenuta prima di salire a bordo del mezzo di trasporto, aereo o navale, in rotta verso gli Stati Uniti accedendo, almeno 72 ore prima della partenza, tramite Internet al Sistema Elettronico per l’Autorizzazione al Viaggio; il costo è di 14$ a pratica e lo deve fare il cliente per conto suo.
Questo il link al sito ufficiale del governo americano: https://esta.cbp.dhs.gov/esta/
Questo il link al mio comodo tutorial per fare il visto: https://vimeo.com/275778988
Dal 18 febbraio 2016 si applicano restrizioni per individui chedal 1 marzo 2011 in poi, si sono recati in uno dei seguenti Paesi: Iran, Iraq, Libia, Siria, Somalia, Sudan e Yemen; tali persone dovranno richiedere un visto vero e proprio in ambasciata con tempi e costi molto più lunghi per riceverlo.

Carte di Credito. Molte delle principali carte di credito e carte bancarie sono riconosciute negli Usa; è consigliabile comunque controllare con la propria banca prima della partenza. American Express, Diner's Club, Master-Card, Visa sono le più comuni. Negli Stati Uniti si può far tutto con una carta di credito o quasi... 

Mance. Le mance e il servizio non sono mai compresiBisogna dunque aggiungere: Taxi e ristorante: 15% in generale/ Hotels: 1$ per valigia al fattorino e 1$ al portiere che vi chiama un taxi. Per contro nessuna mancia al benzinaio che vi fa il pieno. 

Tasse: A qualsiasi prezzo esposto (negozi, menù dei ristoranti, noleggi di autovetture, ecc.) vanno aggiunte le tasse locali, che possono variare da provincia a provincia e le tasse governative (GST) (il tutto si aggira in media sul 9%

Corrente elettrica. In Usa l'elettricità viene generalmente erogata a corrente alternata a 110 volt. E' quindi necessario acquistare un trasformatore (adaptor) per il rasoio, l'asciugacapelli ecc. in vendita presso i negozi di articoli elettrici. Attenzione, quindi, ai vostri acquisti di materiale elettrico negli Usa.

Spese mediche: Non è richiesta alcuna vaccinazione. La qualità delle prestazioni mediche è ottima. Per gli stranieri, l’assistenza sanitaria è a pagamento. Dato i costi molto elevati delle prestazioni sanitarie (anche del solo Pronto Soccorso) si suggerisce di sottoscrivere, all’atto della prenotazione, la polizza integrativa che prevede copertura illimitata per le spese mediche. Noi proponiamo Caremed medico bagaglio in aggiunta a Filo Diretto. 

Carburante: La benzina da usare, per auto e camper, è quella ‘UNLEADED’ (senza piombo) anche se troverete altri due tipi di benzina in commercio: quella normale (regular) e quella super (highest). Il prezzo della benzina varia a seconda della provincia.

Lingue: ufficiale l'inglese anche se lo spagnolo è una lingua diffusa e molto parlata soprattutto al sud.

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!

Mappa

Vuoi maggiori informazioni su questa offerta?

Compila il modulo qui sotto e ti contatteremo per creare insieme il tuo viaggio


Riferimenti contatto


Tutto quello che vuoi raccontarci (domande, richieste particolari, altro...)


Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!